Hatha Yoga

 Hatha Yoga: storia benefici effetti – Gestisci l’ansia e lo stress‎

Lo Yoga hatha è la più antica (5000 anni) scienza di evoluzione di sè, che, sotto la guida e il controllo della mente, si prende cura del tuo corpo e del tuo benessere psicofisico. La parola sanscrita HATHA è composta da due sillabe:

-Ha che significa sole
-Tha che significa luna
Con questi due termini ci si riferisce ai due canali energetici principali: Pingala, quello solare, e Ida, quello lunare. Quando le due correnti, opposte ma complementari, sono in equilibrio, la Kundalini, la forza vitale chiamata “Dea Serpente”, si desta dal suo sonno nella terra, per procedere danzando lungo il canale centrale, Sushumna fino al chakra della corona, in un percorso di ascesa in cui si viene sciolti dalle tensioni e dalle limitazioni del mondo materiale.
É questo risveglio il simbolo di un procedimento alchemico interiore che porta all’unione dei propri opposti e al potere che si esprime nel divenire cosciente che non c’è da scegliere tra cosa sia giusto o sbagliato, ombra o luce, buono o cattivo, ma che siamo tutti Uno, parte integrante di una coscienza universale.

Il termine Yoga hatha significa proprio questo: unione. Unione di opposti che, se non integrati, possono manifestarsi come conflitti interiori o col mondo esterno, condizionamenti socioculturali, carenza di energia fisica, disturbi psicosomatici.

L’Hatha yoga ti sostiene, quindi, da una parte, nel rimuovere la dualità nella percezione della vita, quel meccanismo mentale che ti spingerebbe al giudizio tuo e del mondo, e dall’altra, nell’evolvere, invece, verso una libertà spirituale, percorrendo una corrente di consapevolezza e manifestazione di chi sei nelle tue fondamenta.

Durante le lezioni di hatha yoga, prendi coscienza di come vivi nel tuo corpo: del tuo atteggiamento posturale (anche nei confronti della vita), di come respiri, della tonicità dei tuoi muscoli. L’insegnante, applicando il principio della non violenza, tramite esercizi fisici, ti guida gradualmente, senza forzare il tuo corpo prima che sia pronto, alla pratica degli asana.

Questi sono posizioni che, con il sostegno della respirazione, vanno mantenute in stato meditativo e concentrato nel qui ed ora, in modo da imparare ad ascoltare il tuo corpo, permettendoti di percepire le sensazioni che ti trasmette e di raggiungere una condizione stabile e confortevole a livello fisico, mentale, emotivo e spirituale.

La pratica yogica consiste non solo di asana, ma di tecniche di respirazione (pranayama), mudra e meditazione. La sessione si conclude con una fase di rilassamento profondo in posizione supina (Savasana), per ritornare al tuo quotidiano con rinnovata energia.

Le posizioni yoga allungano e fortificano i muscoli del tuo corpo e mantengono la tua colonna vertebrale e le tue articolazioni mobili; in generale rinvigoriscono il tuo sistema muscolo scheletrico, migliorandone l’elasticità e la flessibilità.

Attraverso il respiro consapevole, impari ad affinare la tua percezione interiore, a dominare le tensioni emotive e a calmare il logorio mentale.

Con la pratica costante dello yoga, intervieni inevitabilmente sul tuo modo di vivere, potendo giungere ad un porti più rilassato ed equilibrato nei confronti della vita e ad uno stato, quindi, di benessere psicofisico. L’Hatha yoga è molto terapeutico e consigliato per:

stati d’ansia;stress;
insonnia;
depressione;
astenia;
debolezza;
rigidità articolare e mentale;
attacchi di panico e patologie di origine psicosomatica.
Le lezioni di Hatha yoga, saranno tenute in piccoli gruppi di al massimo sei persone, consentendo all’insegnante, Patrizia Dai Prà, di seguire individualmente ciascuno dei partecipanti. Per agevolare l’organizzazione, si prega di prenotare la lezione di prova, che si terrà il primo martedì/mercoledì di marzo.